Questo sito contribuisce alla audience di

Ekrem, Regia'i-zade

scrittore turco (Vanikiöi 1847-Costantinopoli 1914). La personalità di maggior rilievo sotto il regime poliziesco di ʽAbd ül-Ḥamīd II. Fu il promotore della scuola letteraria che si raccolse attorno alla rivista Servet-i Fünun (Il patrimonio delle scienze), fondata nel 1895 e sospesa dalle autorità governative dopo sei anni di attività. Caratteri comuni agli scrittori che ne fecero parte furono l'imitazione dei parnassiani e dei simbolisti francesi e il culto della forma, che li portò a una ricerca preziosa ed erudita dell'antico lessico arabo e persiano.

Media


Non sono presenti media correlati