Questo sito contribuisce alla audience di

Erfurt, Programma di-

documento elaborato dal Partito Socialdemocratico Tedesco al Congresso di Erfurt (1891). In seguito all'azione politica condotta in special modo da F. Engels e K. Kautsky, il partito, tornato alla legalità e forte di un milione e mezzo di voti, vi faceva proprie le tesi marxiste. In particolare vi veniva affermata la teoria del distacco crescente tra capitalisti e proletari e la necessità di socializzare i mezzi di produzione. Il programma contemplava inoltre degli obiettivi intermedi, relativi ai diritti democratici, alla giustizia fiscale e alla legislazione sociale.

Media


Non sono presenti media correlati