Questo sito contribuisce alla audience di

Erittònio

(greco Erichthónios), mitico eroe di Atene, la cui figura è connessa con le origini della città. Nato dalla Terra, appare come uno dei primi re ateniesi, successore di Cecrope o di Anfizione. Un mito lo mette in stretta relazione con Atena, la dea poliade di Atene. Costei è sul punto di essere violentata da Efesto, ma riesce a sfuggirgli e parte dello sperma di Efesto raggiunge il suolo. La Terra, così fecondata, partorisce Erittonio che viene raccolto da Atena e riposto in una cesta che la dea dà in consegna alle figlie del re di Atene, Cecrope, con l'ordine di non guardarne il contenuto. Le figlie di Cecrope disubbidiscono e aprono la cesta dalla quale fugge via Erittonio sotto forma di serpente; le fanciulle impazziscono e si gettano dall'Acropoli.

Media


Non sono presenti media correlati