Questo sito contribuisce alla audience di

Ermìa di Alessàndria

filosofo platonico (seconda metà sec. V). Discepolo di Siriano, sposò Edesia, seguace della scuola di Proclo, e da lei ebbe Ammonio, divenuto celebre come commentatore aristotelico. Ha lasciato un Commento al Fedro di Platone, in cui è evidente l'adesione alle tesi del suo maestro.

Media


Non sono presenti media correlati