Questo sito contribuisce alla audience di

FDM

sigla dell'inglese Frequency Division Multiplexing (multiplazione a divisione di frequenza), sistema di multiplazione nel quale vari canali di informazione sono inviati contemporaneamente sullo stesso mezzo di trasmissione assegnando a ciascuno di essi una banda di frequenza contigua a quella degli altri. Tale tecnica, che prevede la preventiva traslazione in frequenza dei vari canali tramite modulazione, è stata per molto tempo utilizzata in telefonia, ottenendo segnali a banda larga corrispondenti a molti canali telefonici, a ciascuno dei quali era assegnata una banda di 4 kHz, per essere poi applicata a vari campi delle telecomunicazioni via filo o via radio. Il sistema FDM non è del tutto compatibile con la tecnologia delle telecomunicazioni digitali, dove è preferito il sistema TDM.