Questo sito contribuisce alla audience di

Fabrizi, Giovanni

uomo politico e scrittore italiano (Bastia, Corsica, 1814-Livorno 1871). Amico e compagno di G. Montanelli, fu tra i protagonisti del movimento liberale sviluppatosi in Toscana tra il 1840 e il 1848. Nel 1860 fu favorevole all'annessione al Piemonte. Più volte deputato del nuovo regno, sedette tra i liberali conservatori. Ha lasciato varie opere tra cui: Del sentimento nazionale in Italia (1846) e Delle eventualità italiane (1856).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti