Questo sito contribuisce alla audience di

Farìndola

comune in provincia di Pescara (49 km), 530 m s.m., 45,31 km², 1807 ab. (farindolesi), patrono: san Nicola di Bari (6 dicembre) e sant’ Antonio (13 giugno).

Centro posto sulle pendici orientale del Gran Sasso d'Italia, alla sinistra del fiume Tavo; è compreso nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Di origine forse longobarda e citato dal sec. XI, seguì costantemente le vicende storiche di Penne. Domina l'abitato la settecentesca parrocchiale di San Nicola.§ Le risorse economiche provengono dall'agricoltura, con patate, cereali, olive e uva, dall'allevamento bovino (con produzione di latte) e dal turismo di villeggiatura estiva.

Media


Non sono presenti media correlati