Questo sito contribuisce alla audience di

Filattièra

comune in provincia di Massa-Carrara (49 km da Massa), 213 m s.m., 48,97 km², 2474 ab. (filattieresi), patrono: santo Stefano (26 dicembre).

Centro della Lunigiana, posto al margine della pianura alla sinistra del fiume Magra. Dal 1077 degli Estensi, fu dei Malaspina fino al 1549, quando fu venduto a Cosimo I de' Medici. Il paese conserva il castello malaspiniano, la chiesa romanica di San Giorgio, fronteggiata da una torre del sec. VIII, e la chiesa romanica di Santo Stefano (sec. XI).§ L'agricoltura (patate, cereali, foraggi), l'allevamento bovino, la selvicoltura e l'artigianato (legno, materiali per l'edilizia e serigrafia) compongono il quadro dell'economia locale. Attivo il comparto agrituristico.

Media


Non sono presenti media correlati