Questo sito contribuisce alla audience di

Firbank, Ronald

romanziere inglese (Londra 1886-Roma 1926). Di famiglia agiata, si fece notare per i gusti eccentrici e per il suo amore per l'esotico già a Cambridge, che lasciò senza aver ottenuto la laurea. Si diede ai viaggi, fu in Egitto per ragioni di salute e solo dopo lo scoppio della guerra tornò in Gran Bretagna, dove scrisse Vainglory (1915; Vanagloria), Valmouth (1919) e il suo unico lavoro teatrale, The Princess Zoubaroff (1920). Nel 1921 il soggiorno a Versailles gli offrì spunti per The Flower Beneath the Foot (1923, Il fiore sotto il piede) e il soggiorno a Haiti nel 1922 per Prancing Nigger (1924; Il negro impettito). Del 1925 è il suo libro più noto, Concerning the Eccentricities of Cardinal Pirelli (Sulle eccentricità del Cardinal Pirelli). I romanzi, tutti piuttosto brevi, tipico prodotto del gusto liberty, utilizzano un dialogo elegante e raffinato che è stato interpretato come la denuncia della vacuità della società contemporanea.