Questo sito contribuisce alla audience di

Fraisse, Paul

psicologo francese (Saint-Étienne 1911-Châtenay-Malabry 1996). Il suo nome è particolarmente legato alle ricerche sulla percezione del tempo (tempo soggettivo, durata degli eventi, ecc.), ma molto importanti sono anche le sue ricerche sulla percezione e i suoi studi metodologici. Diresse l'Année Psychologique, massima rivista psicologica in lingua francese, e fu il curatore, con J. Piaget, del monumentale Traité de psychologie expérimentale (1963). Opere principali: Les structures rythmiques (1956), Psychologie du temps (1957), Psychologie du rythme (1974), Psychologie de demain (1982).

Media


Non sono presenti media correlati