Questo sito contribuisce alla audience di

Gèla, Pittóre di-

ceramografo attico della tecnica a figure nere, attivo intorno al 500 a. C. Prende nome dalla città di Gela, da cui provengono molti dei 200 vasi (soprattutto lḗkythoi) attribuitigli, ornati da figure rigide e legnose, con lunghi nasi e caratteristiche barbe.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti