Questo sito contribuisce alla audience di

Gadsden, James

diplomatico statunitense (Charleston 1788-1858). Nipote di Christopher Gadsden, si distinse nella guerra del 1812 e fu aiutante di campo del generale Andrew Jackson nel conflitto contro gli Indiani Seminole (1818). Ministro plenipotenziario degli Stati Uniti in Messico (1853-56), negoziò il Trattato di Gadsden (1854) che dava agli Stati Uniti libertà di transito postale, commerciale e militare attraverso l'istmo di Tehuantepec e modificava i confini stabiliti dal Trattato di Guadalupe-Hidalgo (1848), portando all'acquisto di 19 milioni di acri di terra contro il pagamento di 10 milioni di dollari (Gadsden purchase).