Questo sito contribuisce alla audience di

Gamalèro

comune in provincia di Alessandria (14 km), 142 m s.m., 12,20 km², 778 ab. (gamaleresi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro situato nella bassa valle della Bormida. Nel sec. X appartenne all'episcopato di Acqui. Alla fine del sec. XII fu conteso tra i marchesi del Monferrato e Alessandria. Nel 1240 venne infeudato da Federico II ai marchesi di Occimiano; conquistato dai Visconti, fu ceduto ai Ghilini e ai Simonetta, passando in seguito nei domini sabaudi. La parrocchiale di San Lorenzo, eretta nel sec. XIII, fu ricostruita nel sec. XVI e ripetutamente restaurata.§ L'economia fondamentalmente agricola produce uva, cereali, barbabietole, frutta, ortaggi e foraggi per l'allevamento bovino; attiva la pioppicoltura.

Media


Non sono presenti media correlati