Questo sito contribuisce alla audience di

Gargallo

comune in provincia di Novara (38 km), 397 m s.m., 3,71 km², 1673 ab. (gargallesi), patrono: san Pietro Martire (29 giugno).

Centro posto alla destra del torrente Agogna, sulle colline meridionali del lago d'Orta. Citato in un documento del 1035, seguì le vicende della vicina Soriso fino al 1219, quando fu assegnato da una convenzione al comune di Novara mentre Soriso andò al feudo episcopale di Gozzano e della riviera d'Orta. Dalla fine del sec. XV entrambi i centri passarono sotto il dominio temporale del vescovo di Novara, con la concessione di statuti propri. Gargallo si staccò da Soriso e raggiunse l'autonomia comunale nel 1816.§ La parrocchiale di San Pietro, consacrata nel sec. XII e ricostruita in forme barocche, è affiancata dall'originale campanile romanico a pianta quadrata con sovrastante cella campanaria. Alla periferia del paese è l'oratorio dedicato a San Michele Arcangelo (sec. XVIII).§ L'economia si basa sull'industria, attiva nei settori calzaturiero, meccanico e dei materiali da costruzione), sulla viticoltura e sul turismo (escursioni al lago d'Orta).

Media


Non sono presenti media correlati