Questo sito contribuisce alla audience di

Gargnano

comune in provincia di Brescia (46 km), 66 m s.m., 78,28 km², 3035 ab. (gargnanesi), patrono: san Martino (11 novembre).

Centro sulla sponda occidentale del lago di Garda. Forse di origine romana, fu conteso dai Visconti e da Venezia. Nel sec. XV entrò a far parte della Serenissima. Durante la guerra del 1866 venne bombardato dalla flottiglia di cannoniere austriache del Garda.§ La chiesa (1289) e il chiostro (1266) di San Francesco conservano sculture trecentesche e lapidi romane. Nella frazione Bogliaco sorge palazzo Bettoni, un maestoso edificio in stile barocco lombardo del sec. XVIII con ampi scaloni, statue in pietra a soggetto mitologico e grande giardino all'italiana. Alcune antiche limonaie caratteristiche della zona (la coltivazione degli agrumi ebbe qui origine nel sec. XIII) sono in fase di restauro.§ Risorsa prevalente è il turismo, con buona ricettività alberghiera, servizi, strutture ricreative e sportive (il porto, il golf, i maneggi). L'industria opera nei settori alimentare (caseifici, oleifici e distillerie), meccanico e della cantieristica nautica. L'agricoltura produce olive, uva da vino e ortaggi; nella zona montuosa vi sono prati e pascoli per l'allevamento bovino.§ Il palazzo e la villa Feltrinelli (eretti in stile eclettico a fine Ottocento) ospitarono Benito Mussolini e il suo governo della Repubblica di Salò: sono oggi sede di corsi estivi e di un prestigioso albergo. In settembre si disputa la Centomiglia, la più importante regata in acque interne d'Europa, della durata di 24 ore.

Media


Non sono presenti media correlati