Questo sito contribuisce alla audience di

Gates, William

ebanista inglese (attivo nel sec. XVIII). Nel 1777 succedette a J. Bradburn nella carica di stipettaio del re, che ricoprì fino al 1783. Lavorò per Giorgio III ed ebbe bottega a Londra, non lontano da dove lavorava Th. Chippendale. Gli vengono attribuiti pochi pezzi, ma considerati sufficienti per giudicare le sue alte qualità tecniche e il suo gusto raffinato specie nell'arte dell'intarsio.

Media


Non sono presenti media correlati