Questo sito contribuisce alla audience di

Gautier, Judith

scrittrice francese (Parigi 1850-Dinard, Saint-Malo, 1917). Figlia di Th. Gautier, fuse la sua sensibilità romantica con la cultura orientale, cui aveva dedicato i suoi studi. Tra le sue opere, le poesie del Livre de jade (1867), in parte tradotte dal cinese; le Poésies de la libéllule (1885), tradotte dal giapponese; i romanzi esotici Le dragon impérial (1869) e Les parfums de la pagode (postumo, 1919); il dramma La fille du ciel, in collaborazione con Loti (1911). Fu amata da Wagner, che fece conoscere in Francia attraverso il saggio Richard Wagner et son œuvre poétique (1882). Lasciò anche libri di memorie e fu membro dell'Académie Goncourt.