Questo sito contribuisce alla audience di

Giòi

comune in provincia di Salerno (85 km), 680 m s.m., 28,05 km², 1465 ab. (gioiesi), patrono: san Nicola di Bari (6 dicembre).

Centro del basso Cilento, posto nella media valle del fiume Alento; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Forse sviluppatosi attorno a un insediamento longobardo, dal sec. XV appartenne a diversi signori. § Il borgo conserva resti delle mura di cinta con le torri di difesa e i ruderi dell'antico castello. Nell'abside della chiesa di Santa Maria della Porta, romanico-gotica, è conservato un affresco trecentesco; la chiesa di San Nicola ha due tele del Settecento. Del convento di San Francesco (1466, poi rimaneggiato) meritano attenzione la chiesa e il chiostro. § Buone risorse provengono dal turismo di villeggiatura, richiamato dalla bellezza del paesaggio e dalle attrattive naturalistiche. L'agricoltura produce olive, uva da vino (vino del Cilento DOC), frumento, fichi; è praticato l'allevamento (ovini, bovini). § In agosto si tiene la Sagra del Fusillo, la tipica pasta.