Questo sito contribuisce alla audience di

Giòve (Terni)

comune in provincia di Terni (36 km), 292 m s.m., 15,19 km², 1791 ab. (giovesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro situato su un altopiano che domina la riva sinistra del Tevere. Di antico insediamento, si sviluppò in epoca romana, della quale restano numerosi reperti. A lungo conteso tra signorie locali, fu feudo degli Anguillara, poi fu dei Farnese e dei Mattei. § Il borgo medievale è ancora racchiuso tra le mura e si sviluppa in un dedalo di stradine percorribili soltanto a piedi. L'imponente palazzo Mattei, costruito nel sec. XVI sulle fondamenta di un preesistente castello medievale, ha due torrioni e ben 365 finestre; gli affreschi che ornano i saloni interni sono attribuiti al Domenichino. La chiesa di San Rocco conserva una Crocifissione, affresco del secolo XVI. § L'economia si basa sull'agricoltura (frumento, vite e olivo) e sul turismo.

Media


Non sono presenti media correlati