Questo sito contribuisce alla audience di

Gioiósa Marèa

comune in provincia di Messina (89 km), 30 m s.m., 26,32 km², 7245 ab. (gioiosani), patrono: san Nicola di Bari (6 dicembre).

Centro del litorale tirrenico tra il capo d'Orlando e il golfo di Patti. L'abitato ha struttura a scacchiera regolare. Fondato nel 1366 da Vinciguerra Alagona sulla sommità del colle che forma il promontorio di capo Calavà, nella seconda metà del sec. XVIII il borgo di Gioiosa Guardia (detto anche Gioiosa Vecchia) fu abbandonato dagli abitanti, che si trasferirono sulla costa dando vita all'attuale Gioiosa Marea.Sul promontorio di capo Calavà sorgono i ruderi dell'antica Gioiosa Guardia.§ L'economia si basa sul turismo balneare, favorito da attrezzate strutture ricettive (soprattutto in località Capo Calavà). L'agricoltura produce olive, ortaggi e frutta (soprattutto agrumi); è diffuso l'allevamento ed è rilevante il ruolo della pesca.

Media


Non sono presenti media correlati