Questo sito contribuisce alla audience di

Giovanni I (di Brienne)

di Brienne, re di Gerusalemme, imperatore latino di Costantinopoli (1148-1237). Re di Gerusalemme per il suo matrimonio con la regina Maria di Monferrato (1210), succeduta ad Amalrico di Lusignano (1205), alla morte della moglie (1212) assunse la reggenza per la figlia, la regina Isabella (o Iolanda). Nel 1217 prese il comando della V Crociata in Palestina, poi in Egitto, dove la disastrosa marcia sul Cairo (1221), che rese vani i precedenti successi dei crociati, fu fatta contro la sua volontà. Di ritorno s'incontrò in Italia col papa Onorio III e con l'imperatore Federico II di Svevia, a cui diede in sposa la figlia (1225), ma si oppose poi all'acquisizione, da parte di quest'ultimo, della corona di Gerusalemme (1229). Chiamato a reggere l'Impero latino di Costantinopoli per il fanciullo Baldovino II, volle assumere egli pure la dignità imperiale (1231) e fece sposare sua figlia Maria con Baldovino II. Politico e cavaliere di gran classe, benché quasi novantenne si batté in difesa dell'Impero latino contro i Bizantini di Nicea (1235-36).

Media


Non sono presenti media correlati