Questo sito contribuisce alla audience di

Giuffrida-Ruggèri, Vincènzo

antropologo italiano (Catania 1872-Napoli 1922). Seguace delle teorie mendeliane sull'ereditarietà, sostenne la tesi monogenista svolgendo ricerche atte a provare l'unità anatomica, fisiologica e psicologica dell'uomo. Scrisse: L'uomo attuale: una specie collettiva (1911).

Media


Non sono presenti media correlati