Questo sito contribuisce alla audience di

Giusèppe I (imperatore)

imperatore (Vienna 1678-1711). Re d'Ungheria (1687) e re dei Romani (1690), succedette al padre Leopoldo I nel 1705 e seguì inizialmente un indirizzo di riforma e di riordinamento dello Stato. Continuò con energia la guerra di successione spagnola (1702-14), conquistando l'Italia settentrionale e costringendo il papa Clemente XI a ritirare l'appoggio al candidato francese. Domò la rivolta di Ferenc Rákóczy II in Ungheria e concluse con Carlo XII di Svezia l'accordo di Altranstädt (1706). In mancanza di figli maschi, Giuseppe I nel 1703 abolì la legge salica per garantire la successione alle sue due figlie, Maria Giuseppina e Maria Amalia.

Media


Non sono presenti media correlati