Questo sito contribuisce alla audience di

Goldfaden, Abraham

drammaturgo ucraino di lingua yiddish (Starokonstantinov, Ucraina, 1840-New York 1908). Nel 1876 fu l'ideatore e l'animatore di uno spettacolo che segnò l'inizio vero e proprio del teatro yiddish. Le dure misure antisemite prese dal governo russo dopo l'assassinio dello zar Alessandro II (1881), che portarono anche il divieto di recitare in yiddish in tutto l'impero, spinsero Goldfaden a emigrare dapprima a Parigi, poi a Londra e infine a New York, città nelle quali produsse e allestì numerosi spettacoli.

Media


Non sono presenti media correlati