Questo sito contribuisce alla audience di

Grégoire, Baptiste Henri

ecclesiastico francese (Vého, Meurthe, 1750-Parigi 1831). Vescovo di Blois (1791), nella vita politica sostenne la costituzione civile del clero, difese il principio della libertà religiosa e fu fautore di una Chiesa nazionale francese, preclusa dal concordato napoleonico. Lasciò l'incarico vescovile nel 1801 e si ritirò dall'attività politica nel 1819, dedicandosi alla diffusione delle proprie convinzioni giansenistiche e gallicane.