Questo sito contribuisce alla audience di

Gradasso

personaggio dell'Orlando innamorato di M. M. Boiardo e dell'Orlando furioso di L. Ariosto. Re saraceno, dotato, secondo il Boiardo, di forza favolosa che nel poema ariostesco scende a dimensione umana, viene dall'Oriente con un numeroso esercito non per conquistare terre, ma per impadronirsi di Baiardo, cavallo di Rinaldo, e di Durlindana, la spada di Orlando. Ottenuto il suo scopo, incontra Agramante fuggitivo e con lui e con Sobrino affronta in un duello supremo Orlando, Brandimarte e Oliviero nell'isola di Lipadusa; dopo aver ucciso Brandimarte, è ucciso a sua volta da Orlando. § Per antonomasia, il nome del personaggio è entrato nel linguaggio comune a indicare chi vanta esageratamente la propria forza; spaccone, smargiasso.