Questo sito contribuisce alla audience di

Gregòrio il Taumaturgo

santo (Neocesarea, Ponto, ca. 213-ca. 270). Discepolo di Origene, vescovo nella propria città natale, fu scrittore ecclesiastico di notevole importanza e organizzatore della Chiesa in Cappadocia. Tra gli scritti pervenutici: un'Epistola canonica e un trattato sull'impassibilità e passibilità di Dio. Festa il 17 novembre.

Collegamenti