Questo sito contribuisce alla audience di

Grotthuss, Theodor

fisico e chimico tedesco (Lipsia 1785-Geddutz, Lituania, 1822). Studiò a Geddutz, Lipsia, Parigi, Napoli, Roma. Fra il 1808 e il 1822 scoperse le leggi base della fotochimica: una reazione fotochimica può essere causata solo dalla luce assorbita dalla sostanza reagente; l'effetto chimico della luce è proporzionale al tempo di esposizione. Enunciò teorie originali sui fenomeni elettrolitici, sulla combustione dei gas, sulla natura della fosforescenza e del colore, sull'origine dei depositi naturali di zolfo.