Questo sito contribuisce alla audience di

Grune, Karl

regista cinematografico tedesco (Vienna 1890-Bournemouth, Ingilterra, 1962). Ex allievo di M. Reinhardt, realizzò con La strada (1923) un classico tra espressionismo e Kammerspiel, storia dominata dall'ombra sulla “notte brava” di un piccolo-borghese attratto fuori casa dalle luci della metropoli. Interessanti anche Explosion (1922), su una tragedia mineraria, il fantapolitico Ai confini del mondo (1927) con B. Helm e Waterloo (1929), nel quale Grune utilizzò lo schermo triplo alla maniera di A. Gance.