Questo sito contribuisce alla audience di

Guazzóni, Enrico

regista cinematografico italiano (Roma 1876-1949). Pioniere del film colossale, con il suo Quo vadis? (1912) influenzò Griffith, ma in questa opera, come in Cajo Giulio Cesare (1914) e Fabiola (1917), espresse il meglio in certo prosaico realismo quotidiano. Esaurì nel 1923 (Messalina) il ciclo romano-antico, ritrovando poi un momentaneo successo in Re burlone (1935) con A. Falconi.