Questo sito contribuisce alla audience di

Guillaume de Lorris

poeta francese (Lorris-en-Gâtinais, Loiret, ca. 1200-? dopo il 1240). Poco ci è noto della sua vita, si sa che era chierico. Ha legato il suo nome alla più celebre opera francese del Medioevo, il Roman de la Rose (Romanzo della Rosa), di cui scrisse tra il 1220 e il 1240 i primi 4058 versi. Il poema fu interrotto dalla morte, secondo la testimonianza di Jean de Meung che lo riprese una quarantina di anni dopo, con spirito e intenti filosofici ed eruditi nettamente diversi. Attraverso l'opera, che doveva essere una specie di trattato d'amore cortese, Guillaume de Lorris si rivela buon conoscitore della letteratura allegorica francese, uomo impregnato di spirito nobiliare ed elegante artista raffinato.