Questo sito contribuisce alla audience di

Gusev-Orenburgskij, Sergej Ivanovič

scrittore russo (Orenburg 1867-New York 1963). Negli anni della sua più intensa attività (1910-16) si dedicò alla denuncia delle misere condizioni del popolo russo e dipinse la vita del clero di cui fu profondo conoscitore. Subì l'influenza di Gorkij, evidente nel suo maggiore romanzo, Il paese dei padri (1905). Emigrò dopo la Rivoluzione.

Collegamenti