Questo sito contribuisce alla audience di

Gutenberg, Beno

geofisico tedesco (Darmstadt 1889-Pasadena, California, 1960). Professore di geofisica a Francoforte, poi direttore (1947-59) del Seismological Laboratory del California Institute of Technology, gli si devono fondamentali ricerche sulla costituzione interna della Terra attuate attraverso metodi sismici; individuò una superficie di discontinuità posta a 2900 km di profondità (discontinuità di Gutenberg) e altri due strati con diversa velocità di propagazione delle onde sismiche nella crosta terrestre.

Superficie di discontinuità all'interno della Terra che separa il mantello inferiore, solido, dal nucleo esterno, liquido. Scoperta da Gutenberg nel 1914, è localizzata a circa 2900 km di profondità ed è caratterizzata da una brusca diminuzione di velocità delle onde P e dall'interruzione di propagazione delle onde S.