Questo sito contribuisce alla audience di

Hamilton, Antoine, cónte di-

scrittore irlandese di lingua francese (forse Roscrea, contea di Tipperary, Scozia, 1646-Saint-Germain-en-Laye 1720). Educato in Francia, dove la sua famiglia si era esiliata in seguito alla condanna a morte del re Carlo I, vi si stabilì definitivamente dopo la rivoluzione inglese del 1688. Alla corte raffinata raccolta nell'esilio francese intorno al re Giacomo II e alla Société du Temple fu una delle figure più brillanti. Scrisse lettere, in prosa e in versi, dei Contes (ispirati alle Mille e una notte), poesie ed epistole inversi di fragile grazia seicentesca e soprattutto i celebri Mémoires du chevalier de Gramont (1713).

Collegamenti