Questo sito contribuisce alla audience di

Heaney, Seamus

poeta e saggista nordirlandese (contea di Devon, Irlanda del Nord, 1939- Dublino 2013). Ha studiato e si è laureato a Belfast, dove ha insegnato letteratura inglese alla Queen's University fino al 1972, anno in cui ha lasciato per sempre l'Irlanda del Nord per trasferirsi in Irlanda, ad Ashford. Intanto pubblicava le sue prime raccolte di poesie Death of a Naturalist (1966; Morte di un naturalista), Door into the Dark (1969; Porta sul buio), Wintering Out (1972) e North (1976; Nord). Dopo aver vissuto e insegnato per alcuni anni a Dublino, nel 1984 veniva chiamato all'Università di Harvard e da allora si divide tra Stati Uniti e Irlanda. In quello stesso anno usciva Station Island, che segnava uno dei momenti più alti della poesia di Heaney. Tra le altre opere si ricordano: New Selected Poems 1966-1987(1990), Seeing Things (1991; Vedere cose), The Spirit Level (1996; La misura dello spirito),e tra i saggi, Preoccupations. Selected Prose 1968-1978 (1980), The Government of Tongue (1988; Il governo della lingua), The Readress of Poetry (1995; La riparazione della poesia), Electric Light (2003). È stato insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1995.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti