Questo sito contribuisce alla audience di

Heaviside, Oliver

fisico e matematico inglese (Londra 1850-Torquay, Devonshire, 1925). Proseguendo le ricerche di J. C. Maxwell, si dedicò a studi nel campo dell'elettricità e del magnetismo, interessandosi soprattutto alla propagazione delle onde elettromagnetiche nello spazio e lungo i circuiti elettrici. Introdusse e sviluppò il metodo degli operatori funzionali, di notevole utilità in vari rami delle scienze applicate. Nel 1902 formulò l'ipotesi, avanzata quasi contemporaneamente anche da A. E. Kennelly, della presenza intorno alla Terra di uno strato di atmosfera fortemente ionizzato (detto strato di Kennelly-Heaviside o strato E), atto a provocare, per riflessione, la propagazione a forte distanza delle radioonde. I suoi scritti, che in un primo tempo non trovarono il consenso del mondo tecnico ufficiale, furono raccolti sotto il titolo Electromagnetic Theory e pubblicati in tre volumi successivi dal 1893 al 1912. Per la funzione di Heaviside, vedi gradino.