Questo sito contribuisce alla audience di

Heflin, Van

nome d'arte dell'attore cinematografico e teatrale statunitense Emmet Evan Heflin (Walters, Oklahoma, 1910-Hollywood 1971). Sulle scene con K. Hepburn in The Philadelphia Story (1939), interprete di Uno sguardo dal ponte (1955), si affermò sullo schermo in parti di “duro”. Vinse un premio Oscar nel 1943 per Sorvegliato speciale e collezionò poi una serie di ritratti disegnati con forza, da Lo strano amore di Marta Ivers (1946) a La tempesta (1958; in Italia), emergendo in Atto di violenza (1949), Sciacalli nell'ombra (1951), Quel treno per Yuma (1957).

Media


Non sono presenti media correlati