Questo sito contribuisce alla audience di

Hertling, Georg, cónte di-

uomo politico tedesco (Darmstadt 1843-Berlino 1919). Esponente del Centro Cattolico, scrittore e filosofo neotomista, fu nel 1912 a capo del governo bavarese. Nel 1917, mentre le sorti del conflitto mondiale erano ancora incerte, divenne cancelliere per volontà del generale Ludendorff, alle cui pressioni, per una politica reazionaria ed espansionistica, dovette cedere pur essendo favorevole alla pace. Si dimise nel 1918 quando il peggioramento della situazione bellica e il fallimento delle offensive tedesche avevano ormai reso impossibile una soluzione negoziata.

Media


Non sono presenti media correlati