Questo sito contribuisce alla audience di

Hodgson, William Hope

scrittore inglese (Blackmore End 1877-Ypres 1918). È uno degli autori classici della letteratura dell'orrore. Di natura inquieta, nel 1891 s'imbarcò per otto anni. Dalla sua esperienza trasse innumerevole materiale per racconti e romanzi, nei quali trasmise tutto il senso di orrore e di solitudine provato navigando sull'oceano. Al primo racconto, The Goddes of Kali (1904), seguì A Tropical Horror (1905), col quale iniziò la serie che ha per sfondo le esperienze marinare, continuata nel primo e terzo romanzo (The Boats of the “Glen Carrig”, 1907; The Ghost Pirates, 1909). Il capolavoro di Hodgson è però il secondo romanzo, l'inquietante ed enigmatico The House of the Borderland (1908), assai atipico per la produzione fantastica dell'epoca. L'ultimo romanzo, The Night Land (1912), scritto in inglese arcaico, narra di una Terra futura immersa in una eterna notte. Richiamato alle armi, Hodgson morì sul fronte francese a pochi mesi dalla fine della guerra. I suoi numerosi racconti sono stati raccolti in Out of the Storm (postumo, 1975).

Media


Non sono presenti media correlati