Questo sito contribuisce alla audience di

Hoffman, Kai

poeta danese (Copenaghen 1874-Lyngby 1949). Influenzato inizialmente dal simbolismo francese (Gigli nel buio, 1899), passò a una serena affermazione dei valori della vita, confortata da un cristianesimo venato di panteismo (La città e il mare, 1902; Spiagge azzurre, 1911; Onde nel vento, 1926; La pienezza dell'estate, 1944).

Media


Non sono presenti media correlati