Questo sito contribuisce alla audience di

Houston, Samuel

uomo politico statunitense (Lexington 1793-Huntsville, Texas, 1863). Nato nella Virginia, trasferitosi poi nel Tennessee, ne divenne governatore dal 1827 al 1829. Passò quindi nell'Oklahoma, presso gli indiani Cherokee, dai quali fu adottato, sposando una donna della tribù. Nel 1835 raggiunse il Texas, allora appartenente al Messico, e l'anno seguente, come comandante dei rivoluzionari (coloni provenienti dagli Stati Uniti), vinse e catturò il generale Santa Anna a San Jacinto. Presidente del Texas indipendente (1836-38), fu rieletto poi dal 1841 al 1844. Annesso il Texas agli Stati Uniti, fu senatore dal 1847 al 1859, quando fu eletto governatore. Fu deposto nel 1861 dai secessionisti per la sua fedeltà all'Unione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti