Questo sito contribuisce alla audience di

Iacopino da Tradate

scultore italiano (sec. XV). Attivo dal 1401 al 1425 nella Fabbrica del duomo di Milano, la sua produzione non è di facile individuazione: sicuramente documentata è solo la statua di Martino V (1421). Questa, come altre opere attribuitegli (S. Galdino, S. Pietro, sempre per il duomo di Milano; Madonna col Bambino, Milano, Castello Sforzesco) è caratterizzata da un'attenta ricerca naturalistica, mentre i fastosi panneggi si allontanano dai modelli borgognoni per accostarsi a quelli veneziani dei Dalle Masegne.

Media


Non sono presenti media correlati