Questo sito contribuisce alla audience di

Inness, George

pittore statunitense (Newburgh 1825-Bridge of Allan, Scozia, 1894). Lavorò dapprima come incisore di carte geografiche presso una ditta di New York, dedicandosi in seguito al paesaggio dal vero (Il vecchio mulino, Chicago, Art Institute). Nel 1847 fece un primo viaggio in Europa, soggiornando a Roma e a Londra; nel 1850 vi ritornò e a Parigi fu influenzato da Corot e dai paesaggisti di Barbizon. Il suo stile, che divenne del tutto personale dopo il 1860, è caratterizzato da una felice resa delle vibrazioni atmosferiche e da una composizione accurata, realistica ma pervasa d'intima spiritualità, in cui si possono riconoscere i suggerimenti degli artisti francesi applicati al paesaggio della tradizione americana (L'avvicinarsi del temporale, 1878, Buffalo, Albright-Knox Art Gallery).

Media


Non sono presenti media correlati