Questo sito contribuisce alla audience di

Intolerance

film statunitense (1915-16) di D. W. Griffith. È il film più “colossale” dell'epoca e una delle opere più generose e ardite della storia del cinema. L'autore vi profuse tutti i guadagni di Nascita di una nazione per rispondere alle accuse di razzismo, realizzando un ampio affresco contro l'intolleranza nei secoli. All'episodio moderno, relativo a uno sciopero sanguinoso, si alternano tre episodi di storia antica: la caduta di Babilonia, la passione di Cristo e la notte di San Bartolomeo, il tutto unificato dal motivo di una madre che incessantemente dondola una culla “unendo il presente al futuro” (W. Whitman).

Media


Non sono presenti media correlati