Questo sito contribuisce alla audience di

Jacobson o Jakobson, Ludvig Levin

medico danese (Copenaghen 1783- 1843). Biologo e chirurgo, ha legato il suo nome alla descrizione di numerose formazioni anatomiche situate nel capo e nel collo (muscolo tireo-vocale o di Jacobson, nervo timpanico o di Jacobson).

Organo di Jacobson

Organo di senso chimico accessorio dell'olfatto e del gusto, presente come formazione sacciforme duplice nella parte anteriore del palato degli Anfibi e dei Rettili e innervato da un ramo del nervo olfattivo. Negli Anfibi comunica con la cavità nasale e vaglia le sostanze disciolte nell'acqua e provenienti sia dall'esterno, attraverso il naso, che dall'interno, attraverso la bocca. I serpenti e alcune lucertole “annusano” per mezzo della lingua bifida, che viene protratta, agitata nell'aria e retratta a contattare le aperture palatali dell'organo di Jacobson. La grande complessità di questo organo sembra essere la conseguenza di un adattamento alla vita sotterranea (delle prime tappe evolutive dei Rettili), in cui gli altri organi di senso hanno solitamente scarsa utilità.

Media


Non sono presenti media correlati