Questo sito contribuisce alla audience di

Jonas, Hans

filosofo tedesco (Mönchengladbach 1903-New York 1993). Allievo di Heidegger e Bultmann, con l'ascesa del nazismo al potere, Jonas emigrò prima in Gran Bretagna poi, dopo un soggiorno in Palestina, negli USA, dove ha insegnato a lungo. Memorabile la sua interpretazione dello gnosticismo (Lo gnosticismo, 1958), riletto in chiave esistenzialista come espressione dell'angoscia dell'uomo gettato in un mondo senza Dio. Negli ultimi anni Jonas si è dedicato prevalentemente alla riflessione etica. La sua opera principale è Il principio di responsabilità (1979), ma ricordiamo anche: Il concetto di Dio dopo Auschwitz (1989) e Dalla fede antica all'uomo tecnologico (1990), Il diritto di morire (1991).

Media


Non sono presenti media correlati