Questo sito contribuisce alla audience di

Jupiter

nome di un missile a medio raggio statunitense, sviluppato dall'Army Ballistic Missile Agency, modificando il missile Redstone. Ne sono state derivate alcune versioni per utilizzazioni spaziali: la Jupiter C. (denominata anche Juno 1) a quattro stadi che, il 31 gennaio 1958, lanciò in orbita il primo satellite statunitense Explorer 1, e la più potente Juno 2 che, il 6 dicembre 1958, lanciò il satellite Pioneer 3.

Media


Non sono presenti media correlati