Questo sito contribuisce alla audience di

Kanellópulos, Panaghiótis

uomo politico greco (Patrasso 1902-Atene 1986). Giovane professore di sociologia all'Università di Atene, fondò nel 1935 il Partito Unitario. Ministro del governo greco in esilio al Cairo (1941), rientrò in patria alla fine dell'occupazione nazista e negli anni Cinquanta fu più volte vicepresidente del Consiglio. Nel 1963 assunse la leadership dell'Unione Nazionale Radicale (ERE) e capeggiò l'opposizione di destra ai governi di G. Papandrèou (1963-65). Capo del governo all'atto del colpo di Stato (1967) rappresentò successivamente l'opposizione moderata al regime dei colonnelli tornando al governo nel ministero Karamanlís (1974).

Media


Non sono presenti media correlati