Questo sito contribuisce alla audience di

Katenin, Pavel Aleksandrovič

poeta e critico letterario russo (governatorato di Kostroma 1792-? 1853). Di famiglia nobile, combatté contro Napoleone. Diventò in seguito esponente dei “giovani arcaisti” scrivendo, in polemica con il romanticismo, l'ultima tragedia classica russa (Andromaca). Nelle sue ballate (L'assassino, 1815; Olga, 1816), che hanno subito l'influenza di Bürger, cercò di esprimere l'elemento nazionale in chiave realistica. Come critico fu molto stimato da Puškin.

Media


Non sono presenti media correlati