Questo sito contribuisce alla audience di

Kimberley (Sudafrica)

Capoluogo della provincia del Capo Settentrionale (Sudafrica), 194.898 ab. (2001), a 1223 m, 160 km a WNW di Bloemfontein. Fondata nel 1871 dopo la scoperta del più grande giacimento diamantifero del mondo, è la più importante città del settore settentrionale della provincia e, nonostante l'attività estrattiva sia sostanzialmente cessata dal 1914, è ancora sinonimo di diamanti. § La città ha pianta irregolare che rispecchia il tracciato delle vecchie strade minerarie. Il centro cittadino, caratterizzato da un aspetto urbanistico assai complesso retaggio del suo passato di bidonville, è occupato in gran parte dal complesso del Big Hole (proprietà della De Beers), la più grande miniera a cielo aperto scavata a mano, poi riqualificata in sito turistico. § Nodo stradale e ferroviario, aeroporto.

Media


Non sono presenti media correlati